Trova migliori hotel nelle destinazioni di tutto il mondo

GRANADA // Il fascino dell’arte araba e del flamenco

Vota questo articolo
(0 Voti)
Uno dei centri più importanti dell’Andalusia , in cui la cultura spagnola incontra quella araba. Tra atmosfere magiche e giardini...

Uno dei centri più importanti dell’Andalusia , in cui la cultura spagnola incontra quella araba. Tra atmosfere magiche e giardini, ogni luogo di Granada è denso di storia. La Alhambra è uno dei monumenti più rappresentativi, un palazzo andaluso arabeggiante che avvolge i visitatori nei suoi giardini. Le torri, dalle quali è possibile osservare il panorama di Granada, rendono la Alhambra una vera e propria fortezza, una città murata autosufficiente. Altri luoghi da visitare sono il Generalife, un complesso di giardini e orti che si estende dalla Alhambra alle montagne, i monasteri e i quartieri dell’Albaicín e il Sacromonte. Il paesaggio suggestivo incornicia la città, collinosa, situata ai piedi della Sierra Nevada e attraversata dal fiume Darro. A differenza di altre città, Granada tiene vive le sue tradizioni e le sue feste. È ancora possibile vedere esibizioni di zambra gitana, una variante granadina del flamenco nata nelle grotte del Sacromonte, il quartiere gitano. È possibile seguire dei veri e propri itinerari del flamenco, massima espressione del folklore andaluso, diventato popolare durante il XVIII secolo. Si tratta di un’arte cara ai granadini. La città ospita, infatti, anche la migliore scuola di liutai. Le chitarre granadine sono tutte fatte a mano e sono gli strumenti fondamentali per accompagnare questa danza. La città è stata anche un importante centro artistico durante i primi anni del Novecento, ospitando Federico García Lorca e Salvador Dalì. Tappa fondamentale sono i bar di Granada, dove praticare il “tapeo granadino”, consumando le tapas. Si tratta di un tipico “aperitivo” con bibita e bocadillos, piccoli panini imbottiti di vari tipi. Immergetevi nell’universo sui generis di Granada e nei suoi particolari esclusivi.

ciao

Letto 1351 volte Ultima modifica il Sabato, 19 Luglio 2014 18:17
joomla green