Trova migliori hotel nelle destinazioni di tutto il mondo

Lisbona, la città dei colori pastello e della luce.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Lisbona, capitale del Portogallo ha dato forza al turismo portoghese costituendo una delle mete più visitate del mondo.
Possiede una particolare architettura storica con gli stili manuelino e barocco, ereditati da molti popoli tra i quali gli arabi che hanno dato vigore a dei veri e propri splendori di Lisbona che attirano turisti da tutta Europa. Lisbona, insieme ad altre città come Evora e Oporto, conserva da secoli non solo bellezze classiche ammirate da tutto il Portogallo ma anche da tutta l'Europa. Opere francesi e arabe hanno portato Lisbona a possedere un vasto patrimonio culturale e una ricchezza grandissima alimentata dal turismo

Gastronomia e luoghi d'interesse
Il fiume Tago e l'Oceano Atlantico regalano alla città una cornice unica; la popolazione è cortese e il cibo è di buona qualità, specialmente per chi ama il pesce. Una tappa imperdibile per i visitatori amanti della gastronomia è la famosa ed antichissima Antigua Confeitaria de Belémsituata nell'omonimo quartiere, a pochi metri dal Mosteiro dos Jerónimos. È una pasticceria storica, nota in tutto il Portogallo per avere inventato la ricetta dei pastéis de nata (altrimenti chiamati pastéis de Belém se prodotti da questa pasticceria). Sono dei canestrelli di pasta sfoglia riempiti di crema cotta al forno, dal sapore unico. Altre prelibatezze della cucina portoghese gustabili in ogni buon ristorante della capitale sono, per esempio, il Bacalhau à Brás, una ricetta molto particolare fatta con baccalà secco sfilettato, cipolla, uova, patate fritte, olive nere e prezzemolo, il tutto sapientemente amalgamato. La carne de porco à portuguesa, uno spezzatino fatto con filetto di maiale e patate saltate nel vino, oppure la carne de porco à alentejana dove al posto delle patate ci sono le vongole.
I monumeti più importanti della città sono: Il Castelo de São Jorge, che sorge nel sito dell'acropoli della città antica e domina l'Alfama, il quartiere più anticamente abitato della città e l'unico della città vecchia sopravvissuto al terremoto; La Praça Marquês de Pombal con il suo monumento dedicato al nobile che ricostruì la città dopo il terremoto, dalla quale parte il "Parco Eduardo VII", il più grande parco della città, con annesso giardino botanico; Il Monastero dos Jerónimos, straordinario enorme esempio di architettura manuelina che ospita le memorie dei portoghesi illustri, da Vasco da Gama a Luis Vaz de Camoes (il Dante Alighieri portoghese) a Amália Rodrigues e Fernando Pessoa; La Torre di Belém, da dove Vasco de Gama partì alla conquista dell'impero; IlCristo Rei, riproduzione in tono minore del Cristo Redentore (Rio de Janeiro), eretto come ringraziamento per il mancato coinvolgimento del Portogallo nella seconda guerra mondiale; Il Parque das Nações, moderno quartiere che ha ospitato l'Expo '98. Caratteristica di Lisbona è la musica del fado, che si può ancora ascoltare dal vivo nella città vecchia.

Letto 1018 volte Ultima modifica il Martedì, 25 Novembre 2014 17:06
joomla green